Il periodo di pandemia sta mettendo a dura prova gli italiani. A Roma sono stati registrati alcuni furti ai supermercati durante il lockdown. Una banda di ladri specializzati hanno messo a segno alcuni colpi. Inoltre, i carabinieri hanno scoperto che questi ladri avevano compiuto altri furti, per un totale di 100.000 euro. I furti ai supermercati durante il lockdown sono stati un vero e proprio problema l’anno scorso. Molti market di Roma hanno subito diverse rapine durante il periodo dello scorso lockdown. Quella che è stata chiamata la banda dei supermercati ha recentemente ricevuto nuove accuse. Per quattro accusati vi è la disposizione di carcere e arresti domiciliari per altri due. Verso questi incriminati è stata emessa l’accusa di associazione a delinquere e furto con danno agli esercizi commerciali.

Furti ai supermercati durante il lockdown: le indagini

Il nucleo investigativo di Frascati è riuscita a dimostrare che la gang in questione è riuscita, nel corso di questo periodo di pandemia, a mettere a segno diversi colpi, alcuni ben riusciti e altri sventati. Per un bottino di circa 100.000 euro, i ladri puntavano principalmente ai contanti. Per questo motivo prese d’assalto casseforti, nonché anche svuotati alcuni scaffali.

All’interno della gang è stata anche rintracciata un’accusa per estorsione ai danni di uno dei componenti della banda stessa. Secondo le indagini, uno dei componenti della stessa avrebbe avuto una relazione clandestina e per questo sarebbe stato motivo di minacce ed estorsioni da parte del capo bada.

Gli incriminati sono di origini sinti e hanno tra i 25 e i 45 anni.

La gang dei supermercati

La si potrebbe chiamare dunque la gand dei supermercati. Tanti i furti portati a termine in un periodo così delicato. Presi d’assalto i market che, chiusi in un momento storico simile, non hanno avuto molta possibilità di potersi difendere da simili “attacchi”. Episodi questi non difficili da immaginare. Spesso infatti, in momenti dove le attenzioni delle forze dell’ordine si pongono su altre questioni e facile che alcuni malfattori pensino di poter compiere operazioni criminali senza essere scoperti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *