Come saranno le modalità degli esami scolastici al tempo del Covid? Ci si prepara alle sedute d’esame per terza media e liceo. Quali le novità? Quali i cambiamenti?

L’emergenza sanitaria in atto ha portato una serie di cambiamenti nel mondo scolastico. L’introduzione della Didattica a distanza, una misura necessaria per contrastare le ondate di contagi che hanno investito sempre più tumultuosamente l’Italia. A questo punto la domanda riguardo gli esami scolastici al tempo del Covid sorge spontanea. Non tarda a rispondere il Ministro dell’Istruzione Bianchi, che ha descritto le modalità dei prossimi esami previsti per le scuole medie e superiori.

Esami scolastici al tempo del Covid: l’ordinanza del Ministro Bianchi

Il Ministro Bianchi ha firmato un’ordinanza che concerne le modalità degli esami scolastici al tempo del Covid. Salvo nuove future disposizione, gli esami sono previsti per il mese di Giugno e rigorasamente in presenza.

Entro le prossime settimane potremmo disporre di ulteriori informazioni in merito. Verranno siglati dei protocolli di sicurezza relativi alla questione, ma fino ad allora possiamo contare su alcune delle informazioni contenute all’interno dell’ordinanza firmata da Patrizio Bianchi.

Gli esami si terranno in presenza e prevederanno la discussione di una tesina concordata tra alunni e consiglio di classe durante i mesi precedenti. L’obiettivo è quello di rendere possibile a tutti il conseguimento di tali esami nonostante il difficile periodo storico in corso.

Gli esami di terza media

Per quanto riguarda gli esami di terza media, questi si terranno entro il termine delle lezioni e proseguiranno fino al 30 Giugno 2021. La modalità d’esame consisterà in una discussione orale di una tesina realizzata dagli alunni entro il 7 Giugno. Questo elaborato potrà essere presentato sotto-forma scritta oppure mediante presentazione Power Point a discrezione di alunni e insegnanti. La valutazione sarà espressa in decimi e sarà predisposta la possibilità di ottenere anche la lode.

Gli esami di maturità

Leggermente diverso è il discorso che concerne gli esami di maturità. Questi inizieranno in data 16 Giugno alle ore 8.30. Anche per questi esami è stata prevista l’elaborazione di una tesina che dovrà essere discussa oralmente in presenza. L’elaborato dovrà essere consegnato entro il 30 Maggio. Per quanto riguarda l’argomento della tesina, la scelta spetterà al Consiglio di Classe che dovrà assegnare agli studenti un topic che permetta di elaborare un discorso riguardante le materie caratterizzanti il corso di studio. Sarà possibile totalizzare un punteggio massimo di 60 punti comprensivo. Il risultato finale sarà espresso in centesimi, e, anche per le scuole superiori, come per le medie sarà possibile ottenere la lode.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *